L'ultima attività vulcanica su Mercurio 3.5 miliardi di anni fa


La superficie di Mercurio non vede attività vulcaniche da almeno 3.5 miliardi di anni, secondo nuove analisi delle immagini raccolte dalla sonda americana MESSENGER. I dati della missione hanno fornito agli astronomi preziose informazioni per ricostruire e datare gli ultimi episodi dell'evoluzione vulcanica e geologica di Mercurio.
Gli astronomi hanno studiato sia le attività vulcaniche di tipo effusivo che quelle di tipo esplosivo. Il vulcanismo effusivo è caratterizzato dal lento avanzamento di colate laviche; il vulcanismo esplosivo, invece, consiste in episodi violenti ed improvvisi, quali eruzioni di ceneri vulcaniche e altri materiali. Si pensa che il vulcanismo effusivo, in particolare, abbia giocato un ruolo di primo piano nel plasmare le croste dei pianeti rocciosi.
Prima d'ora, Mercurio era l'unico dei quattro pianeti rocciosi del sistema solare la cui ultima attività effusiva non era ancora stata datata. Su Venere, il vulcanismo effusivo si è concluso centinaia di milioni di anni fa; su Marte, pochi milioni di anni fa; sulla Terra, risulta ancora attivo.
In assenza di campioni su cui eseguire analisi di datazione radiometrica, gli scienziati hanno studiato la distribuzione, il numero e le dimensioni dei crateri da impatto mappati da MESSENGER, confrontandoli poi con i dati previsti dai modelli. L'analisi ha permesso al gruppo di determinare che l'ultima attività vulcanica di tipo effusivo si è conclusa circa 3.5 miliardi di anni fa, ben prima che sugli altri tre pianeti rocciosi.
"C'è una differenza geologica enorme tra Mercurio e la Terra, Marte o Venere," spiega Paul Byrne della North Carolina State University. "Mercurio ha un mantello molto più piccolo di quello degli altri pianeti, quindi ha perso il calore radiogenico molto prima. Di conseguenza, Mercurio ha iniziato a restringersi, e la crosta in pratica ha chiuso qualunque condotto attraverso cui il magma raggiungeva la superficie."
MESSENGER ha completato la propria missione un anno e mezzo fa, schiantandosi contro il pianeta.
"Questi nuovi risultati confermano le nostre previsioni di 40 anni fa che il raffreddamento e la contrazione globale posero fine al vulcanismo," prosegue Byrne. "Ora che abbiamo le proprietà vulcaniche e tettoniche di Mercurio, abbiamo una valida storia sulla sua formazione ed evoluzione geologica."
L'ultima attività vulcanica su Mercurio 3.5 miliardi di anni fa L'ultima attività vulcanica su Mercurio 3.5 miliardi di anni fa Reviewed by Pietro Capuozzo on 8.8.16 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.