Un altro spavento per Kepler, ma anche stavolta nessun danno


Un nuovo guasto ha colpito il telescopio spaziale Kepler della NASA, ma anche stavolta il cacciatore di esopianeti sembra esserne uscito illeso. Quando il telescopio ha chiamato casa il 28 Luglio, gli ingegneri si sono accorti che il fotometro - l'occhio robotico di Kepler che monitora la luminosità delle stelle, alla ricerca di transiti planetari - si era spento. Dopo una breve analisi dei dati, gli ingegneri sono riusciti a far tornare operativo lo strumento il 1° Agosto. Entro domani, Kepler dovrebbe riprendere la sua campagna scientifica; nel frattempo, gli ingegneri continueranno a studiare la situazione, nel tentativo di isolare la causa del problema. L'ultimo guasto di Kepler risale ad Aprile, quando il telescopio era autonomamente entrato in modalità di emergenza.
Un altro spavento per Kepler, ma anche stavolta nessun danno Un altro spavento per Kepler, ma anche stavolta nessun danno Reviewed by Pietro Capuozzo on 6.8.16 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.