L'ultimo sguardo di Cassini a Iperione

La misteriosa superficie di Iperione, il satellite-spugna. NASA/JPL-Caltech/SSI. Processing by Polluce Notizie
La sonda Cassini ha accarezzato per la sua ultima volta Iperione, una delle più bizzarre lune di Saturno. La sonda è passata a 34 mila chilometri dalla superficie di Iperione alle 15:36 ora italiana del 31 Maggio, e subito dopo ha iniziato a trasmettere indietro le primissime immagini, pubblicate dalla NASA pochi minuti fa.

NASA/JPL-Caltech/SSI. Processing by Polluce Notizie
La luna era già stata esplorata da vicino il 26 Settembre 2005, da una distanza-record di soli 505 chilometri. Nell'incontro di due giorni fa, gli astronomi speravano di poter dare un'occhiata alle regioni rimaste inesplorate anche dopo il sorvolo del 2005, ma data la natura caotica e imprevedibile del moto di rotazione di Iperione era impossibile prevedere se le speranze degli scienziati si sarebbero avverate o meno. A quanto risulta da un rapido confronto delle immagini, pare che gli scienziati siamo stati piuttosto sfortunati: i territori fotografati quest'anno infatti corrispondono quasi del tutto a quelli già visti più da vicino nel 2005.
L'insolito aspetto quasi spugnoso di Iperione è dovuto alla sua bassa densità, minore perfino della metà di quella dell'acqua. Iperione risulta quindi un mondo poroso, dotato di un'attrazione gravitazionale relativamente scarsa.

NASA/JPL-Caltech/SSI. Processing by Polluce Notizie
Il prossimo incontro di Cassini è previsto per il 16 Giugno, quando la sonda passerà a soli 516 km dalla superficie ghiacciata di Dione. Più tardi nell'anno, Cassini tornerà a far visita a Encelado, tuffandosi a soli 48 km di quota in uno dei suoi geyser sopra il polo sud. Entro la fine dell'anno, Cassini abbandonerà per sempre la sua orbita equatoriale e dovrà quindi dire addio alle lune di Saturno.
L'ultimo sguardo di Cassini a Iperione L'ultimo sguardo di Cassini a Iperione Reviewed by Pietro Capuozzo on 2.6.15 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.