La NASA sperimenta un nuovo sistema di propulsione a raggi laser

Foto Y. K. Bae
Chi l'ha detto che il motore di un razzo dev'essere per forza attaccato al razzo stesso? La NASA ha annunciato di aver eseguito i primi test a un innovativo sistema di propulsione che genera spinta tramite fasci di laser sparati su una sonda, e a quanto pare è stato un successo assoluto.
Nel 2013, il ricercatore Y. K. Bae aveva ricevuto i primi finanziamenti dalla NASA per sperimentare un nuovo sistema di propulsione chiamato Photonic Laser Thrust. Il sistema consiste nell'indirizzare dei laser verso un bersaglio e spingerlo. Come si può ben immaginare, la spinta generata è minuscola, ma è anche virtualmente illimitata, e secondo Bae potrebbe permettere a future missioni di raggiungere la Luna in poche ore o Marte in pochi giorni.
I primi test sono stati eseguiti su un peso di mezzo chilo posto su piano privo di attrito. I risultati indicano che il sistema è in grado di generare una spinta di 1.1 milliNewton - circa trentaquattro miliardesimi di volte inferiore a di un Saturn V al momento del decollo.
Purtroppo, a Bae mancano ancora numerosi ostacoli. In primo luogo, il fascio di laser perderebbe energia espandendosi su lunghe distanze. Inoltre, per alimentarlo ci vorrebbero gigawatt di energia, che al momento nessuna tecnologia spaziale è in grado di fornire. Per quanto l'idea di Bae sia interessante, almeno per qualche decennio probabilmente non lascerà mai i laboratori.
La NASA sperimenta un nuovo sistema di propulsione a raggi laser La NASA sperimenta un nuovo sistema di propulsione a raggi laser Reviewed by Pietro Capuozzo on 15.5.15 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.