New Horizons spia un possibile polo di ghiaccio su Plutone

Plutone e Caronte visti da New Horizons.
La sonda New Horizons, ormai sempre più vicina al capolinea di una traversata del sistema solare durata quasi un decennio, ha scattato nuove immagini della sua destinazione, il pianeta nano Plutone e le sue lune. Questa nuova animazione, realizzata a partire da immagini scattate dallo strumento LORRI tra il 12 e il 18 Aprile tra i 111 e i 103 milioni di km di distanza Plutone e rilasciata pochi minuti fa, mostra il pianeta nano in compagnia del suo satellite principale, Caronte, mentre i due compiono il loro straordinario balletto orbitale.
Nell'immagine ingrandita, è visibile una chiazza più chiara che a ore tre su Plutone, in prossimità cioè di uno dei suoi due poli. Secondo gli scienziati, la spiegazione più immediata è che si tratti di una calotta di ghiaccio d'azoto.
Le immagini ci consentono di osservare in dettaglio il particolare moto di Plutone e Caronte. Caronte, infatti, è così massiccia e vicina al pianeta nano (ha circa un ottavo della massa di Plutone e orbita a 18 mila chilometri dalla sua superficie) da esercitare un'attrazione gravitazionale tale che il baricentro del sistema si trova al di fuori del pianeta nano stesso. In parole povere, dire che Caronte orbita attorno a Plutone non è del tutto corretto: più propriamente, bisognerebbe dire che sia Plutone che Caronte orbitano attorno ad un punto di spazio (quasi) vuoto.
Per tutto quello che c'è da sapere sulla missione di New Horizons, sul suo storico incontro con Plutone e sul pianeta nano stesso, vi rimandiamo a questo nostro altro articolo molto più dettagliato.
New Horizons spia un possibile polo di ghiaccio su Plutone New Horizons spia un possibile polo di ghiaccio su Plutone Reviewed by Pietro Capuozzo on 29.4.15 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.