L'ombra di Rosetta sulla cometa

L'ombra di Rosetta in un'area di 228 per 228 metri, fotografata dalla sonda stessa a una risoluzione di 11 cm/pixel. Foto ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA SSO/INTA/UPM/DASP/IDA
Durante il sorvolo di San Valentino, la sonda europea Rosetta ha scattato meravigliose immagini ravvicinate del nucleo della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, compreso questo scatto del tutto particolare. Lungo il confine tra le regioni Imhotep e Ash, Rosetta è riuscita a scorgere la sua stessa ombra.

La zona fotografata da OSIRIS rispetto a un'immagine panoramica scattata dalla fotocamera di navigazione, la NAVCAM. Foto ESA/Rosetta/NAVCAM – CC BY-SA IGO 3.0
La sonda misura circa 2x36 metri, ma la sua ombra risulta un po' più grande, circa 20x50 metri. Ciò perché da 347 milioni di chilometri di distanza il Sole non è una sorgente di luce puntiforme, ma un disco largo 0.2 gradi, circa 2.3 volte meno rispetto al Sole dei cieli terrestri. La foto è stata scattata alle 15:15 ora italiana da 6 km di quota.

Il sito rispetto a un modello tridimensionale del nucleo della cometa. Foto ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA SSO/INTA/UPM/DASP/IDA
Durante l'incontro, non solo Rosetta si è avvicinata come mai prima al nucleo, ma la geometria del sorvolo ha fatto sì che per un certo periodo di tempo la sonda fosse allineata con il Sole e la cometa, così da eliminare le ombre sulla superficie. Così facendo, gli scienziati hanno potuto studiare con maggior precisione le proprietà della superficie.
L'ombra di Rosetta sulla cometa L'ombra di Rosetta sulla cometa Reviewed by Pietro Capuozzo on 3.3.15 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.