Curiosity colpito da un cortocircuito

Il braccio robotico di Curiosity fotografato il 4 Marzo 2015. Foto NASA/JPL-Caltech/MSSS
Dopo essere stato colpito da un cortocircuito, il rover americano Curiosity dovrebbe riprendere le normali operazioni sulla superficie di Marte nell'arco della prossima settimana. Gli ingegneri avevano immobilizzato il rover il 27 Febbraio, per approfondire un possibile cortocircuito verificatosi nel braccio robotico del veicolo.
Le operazioni scientifiche erano state completamente sospese (eccezion fatta degli strumenti del mast) per permettere agli ingegneri di diagnosticare il guasto e assicurarsi che tutti i sistemi di bordo fossero tornati operativi. Il cortocircuito è stato causato da una fluttuazione nella corrente nei cavi del braccio robotico.

L'ombra del braccio robotico sul suolo di Telegraph Peak, alle pendici del monte marziano Sharp. Foto NASA/JPL-Caltech/MSSS
"I test che abbiamo svolto questa settimana sono stati mirati a restringere le possibili cause del breve cortocircuito," spiega Jim Ericjson, project manager della missione. "La causa che ci pare più probabile è un guasto al meccanismo di percussione del trapano. Dopo che avremo confermato la nostra diagnosi, dovremo capire come comportarci in futuro per evitare che ciò si ripeta."
Il trapano di Curiosity raccoglie campioni mediante due movimenti separati: la rotazione e la percussione, che gli permettono di penetrare nelle rocce, polverizzarne dei campioni e prelevarli per farli analizzare dai laboratori di bordo. Il sistema di percussione viene utilizzato anche per scuotere via le particelle più fini dalla trivella ed evitare contaminazioni, che esattamente ciò che è stato fatto durante il 911esimo Sol di missione.
I risultati dei test diagnostici sono arrivati il 5 Marzo, dopo che Curiosity ha ripetuto l'operazione di percussione. Durante il terzo dei 180 movimenti previsti, il meccanismo è stato colpito da un cortocircuito della durata di un centesimo di secondo. Nonostante non rappresenti un grande rischio, è stato abbastanza da attivare il sistema d'allarme di bordo e fermare le operazioni.
Gli ingegneri vogliono ripetere i test posizionando il braccio robotico in maniera differente, per capire se l'orientamento dei meccanismi ha giocato un qualche ruolo nel guasto.
Curiosity colpito da un cortocircuito Curiosity colpito da un cortocircuito Reviewed by Pietro Capuozzo on 6.3.15 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.