L'Europa lancia due nuovi satelliti Galileo

Il decollo del Soyuz 2-1b con Galileo 7 e 8. Foto Arianespace TV
I due nuovi arrivati della costellazione Galileo, la controparte europea del sistema di posizionamento globale (GPS) americano e del Glonass russo, stanno sfrecciando verso la loro orbita operativa, dopo essere decollati pochi minuti fa dalla base di lancio di Kourou, nella Guyana Francese.
Il lancio è avvenuto alle 22:46:18 ora italiana e ha visto protagonista il secondo razzo Soyuz del giorno: solo poche ore prima, infatti, un Soyuz FG era decollato con tre uomini verso la Stazione Spaziale Internazionale. A Kourou invece è toccato a un Soyuz 2-1b, spinto dai 793 newton generati dal motore RD-108A del primo stadio e dagli 839 newton generati da ciascuno dei quattro RD-107A laterali, portare in orbita i due satelliti.
Attualmente, il motore S5.92 dello stadio superiore Fregat ha completato la prima manovra, inserendo i due satelliti in un'orbita di trasferimento. Dopo tre ore e un quarto di silenzio, il motore si riaccenderà, per alzare il perigeo e rendere l'orbita circolare a 22522 chilometri di quota e 55.04 gradi di inclinazione. Nei prossimi giorni, i due Galileo useranno i loro sistemi di propulsione di bordo per abbassarsi di circa duecento chilometri ed entrare nella loro orbita operativa.
L'Europa lancia due nuovi satelliti Galileo L'Europa lancia due nuovi satelliti Galileo Reviewed by Pietro Capuozzo on 27.3.15 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.