L'ultimo segnale di Venus Express

Il segnale-record trasmesso da Venus Express il 18 Gennaio potrebbe essere stato solo una finta speranza. Foto ESA
Gli scienziati dell'Agenzia Spaziale Europea hanno ricevuto quello che temono possa essere stato l'ultimo segnale da Venus Express. La sonda, che ha da tempo esaurito il suo carburante, è ormai in caduta libera verso la letale atmosfera di Venere, e potrebbe essersi già disintegrata.
A causa dell'attrazione di Venere e delle perturbazioni gravitazionali, l'orbita di Venus Express, la cui missione era già stata dichiarata conclusa a Dicembre, sta costantemente decadendo. Nonostante la sonda non sia più in grado di puntare la sua antenna ad alto guadagno in direzione della Terra a causa dell'esaurimento del carburante e quindi gli ingegneri non possano né ricevere dati né caricare sul suo computer di bordo istruzioni di qualunque tipo, nelle ultime settimane le potenti antenne di Madrid e New Norcia sono state in grado di spiare la posizione della sonda monitorando i suoi segnali radio. Ora, però, pare che anche questi si siano spenti.
Secondo un nuovo comunicato diffuso dall'Agenzia Spaziale Europea, l'ultimo segnale emesso dal trasmettitore di Venus Express ha raggiunto le antenne terrestri il 19 Gennaio. Gli scienziati hanno provato a captare un nuovo segnale il 21 Gennaio, ma data la ristretta durata della finestra di passaggio, lunga meno di due ore, le speranze non erano molte già in partenza. Il silenzio del giorno successivo, però, ha costretto gli ingegneri a pensare al peggio.
Il pericentro dell'orbita di Venus Express, nel caso di Venere conosciuto più propriamente come pericitero, ha raggiunto circa 119,9 chilometri di quota intorno al 21 Gennaio, poco dopo la mezzanotte italiana. Il pericentro successivo, stimato intorno ai 119,4 chilometri di quota, dovrebbe essere stato raggiunto poco prima delle 18 del giorno stesso, sempre che Venus Express fosse ancora viva.
Alle 16:00 circa del 18 Gennaio, il segnale di Venus Express ha raggiunto valori elevatissimi, pari a circa 30 decibel. Secondo gli ingegneri, l'unica spiegazione plausibile è che la sonda sia stata in grado di puntare l'antenna ad alto guadagno in direzione della Terra per più di un minuto, per motivi ancora sconosciuti.
"Il segnale ormai è scomparso, e non sappiamo se la sonda sia ancora viva in orbita attorno a Venere o meno," ha spiegato Patrick Martin, a capo della missione. "In ogni caso, continueremo a monitorare la situazione nell'arco della prossima settimana."
L'ultimo segnale di Venus Express L'ultimo segnale di Venus Express Reviewed by Pietro Capuozzo on 23.1.15 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.