Rimandata la quinta missione della SpaceX verso la Stazione Spaziale

Una capsula Dragon in fase di aggancio allo stadio superiore del Falcon 9. Foto SpaceX
Il lancio della prossima missione di rifornimento diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale, previsto per il 16 Dicembre, è slittato di tre giorni. Il decollo del Falcon 9 con la capsula Dragon, ora programmato per il giorno 19, è stato rimandato per dare più tempo agli ingegneri "per assicurarci che tutto sia pronto per portare a termine con successo il lancio," come si legge in un comunicato diffuso dalla NASA.
Il Falcon 9 decollerà da Cape Canaveral alle 19:30 ora italiana, portando quasi 1700 chili di esperimenti scientifici, dimostrazioni tecnologiche, parti di ricambio e rifornimenti di vario genere ai sei astronauti a bordo del complesso orbitale. La SpaceX ha annunciato che ben 256 esperimenti verranno consegnati alla Stazione Spaziale con questo volo.

La piattaforma su cui il primo stadio del Falcon 9 tenterà di atterrare una volta completata la sua manovra. Foto SpaceX/Twitter
Sempre che la nuova data di lancio venga rispettata, il veicolo di rifornimento Dragon si aggancerà alla Stazione il 21 Dicembre.
Il lancio sarà uno dei più importanti dell'anno, in quanto il Falcon 9 tenterà un'impresa mai riuscita prima. Dopo aver portato il veicolo sulla traiettoria suborbitale desiderata, il primo stadio del Falcon 9 si staccherà e riaccenderà i suoi nove motori Merlin, cercando di completare un atterraggio morbido su una piattaforma in mezzo all'Oceano Atlantico. Per maggiori informazioni su questo test, vi rimandiamo a questo articolo.
Si tratta di un test fondamentale verso il completo riutilizzo del razzo, una procedura che consentirebbe alla SpaceX di abbattere i costi di lancio.
Quella che dovrebbe decollare fra pochi giorni sarà la quinta missione operativa della SpaceX verso la Stazione Spaziale. Il contratto da 1,6 miliardi di dollari siglato con la NASA prevede una dozzina di missioni in totale fino alla fine del 2016.
L'ultima missione di rifornimento verso la Stazione decollata da suolo americano è stata quella della capsula Cygnus dell'Orbital Sciences, che però è esplosa in un drammatico incidente pochi secondi dopo il lancio.
A bordo di Dragon viaggerà anche l'esperimento CATS della NASA, che, una volta reso operativo dai sistemi robotici della Stazione, studierà la distribuzione delle nubi nell'atmosfera terrestre, permettendo agli scienziati di monitorare e prevedere la qualità dell'aria, rilevare tempeste di sabbia, eruzioni vulcaniche e incendi selvaggi e perfezionare gli attuali modelli climatici.
Dragon resterà agganciata alla Stazione Spaziale per più di quattro settimane, prima di rientrare nell'atmosfera e ammarare nel Pacifico, con altre tonnellate di esperimenti e spazzatura spaziale.
Rimandata la quinta missione della SpaceX verso la Stazione Spaziale Rimandata la quinta missione della SpaceX verso la Stazione Spaziale Reviewed by Pietro Capuozzo on 12.12.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.