Orion, niente da fare: prossimo tentativo di lancio domani

In seguito a una violazione di sicurezza, alle condizioni meteorologiche avverse e a un guasto a una valvola del primo stadio, Orion è stato costretto a rimanere a terra. Foto ULA/NASA
Quella che sarebbe dovuta essere una delle giornate più importanti nel settore aerospaziale degli ultimi anni si è risolta in un nulla di fatto. La capsula spaziale Orion della NASA, che oggi sarebbe dovuta decollare nel suo volo inaugurale a bordo di un Delta IV, il razzo più potente in commercio, è stata costretta a rimanere a terra dopo una serie di ritardi.
Orion, il veicolo che porterà equipaggi di quattro astronauti verso un asteroide e forse anche su Marte, sarebbe dovuto decollare alle 13:05 di oggi, ora italiana, dal complesso di lancio 37B di Cape Canaveral. Quindici minuti prima del lancio, il countdown è stato interrotto in seguito al rilevamento di una barca nelle acque protette al largo della Florida.
Il secondo tentativo di lancio è stato fissato alle 13:17, ma ancora una volta il countdown si è interrotto, stavolta a soli tre minuti dal decollo e a causa dei venti eccessivi in quota. Un terzo tentativo è stato programmato per le 13:55, ma ancora una volta a tre minuti dal T-0 i controllori di volo hanno rilevato venti oltre il limiti imposti dai sistemi di sicurezza e hanno bloccato il decollo. Dopo questo terzo rinvio, Orion è tornato a usare l'alimentazione esterna.
Alle 14:23, il countdown si è nuovamente interrotto a 3 minuti dal decollo, poiché una valvola nel primo stadio non si era chiusa correttamente. I controllori di volo hanno provato due diverse procedure di riavvio, ma il problema non si è risolto.
Dopo più di un'ora, i controllori hanno fissato un ultimissimo tentativo per le 15:44, esattamente alla fine della finestra di lancio per questo volo. Ma il problema alla valvola del primo stadio, ancora non completamente risolto, e la batteria quasi totalmente esaurita delle videocamere poste sul razzo hanno portato il direttore di volo ad annullare definitivamente il decollo, che è così slittato di almeno 24 ore.
Per più dettagli su questa missione, vi rimandiamo a questo articolo. Naturalmente, vi terremo aggiornati sugli sviluppi della situazione.

Aggiornamento, 16:20: La prossima finestra di lancio si aprirà alle 13:05 CET di domani, 5 Dicembre 2014.
Orion, niente da fare: prossimo tentativo di lancio domani Orion, niente da fare: prossimo tentativo di lancio domani Reviewed by Pietro Capuozzo on 4.12.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.