Tragedia nei cieli del Mojave: un morto nell'esplosione di uno spazioplano

Una tragedia si è consumata poche ore fa nei cieli del Mojave, in California, dove uno spazioplano privato è esploso in aria con due piloti a bordo.
Un velivolo suborbitale della compagnia privata Virgin Galactic è esploso in aria sopra i cieli del deserto del Mojave. Due piloti erano a bordo dello spazioplano, chiamato SpaceShipTwo. Il rapporto ufficiale della polizia californiana parla di un morto, di un ferito in condizioni gravi e di un campo di detriti.
La Virgin Galactic ha descritto quanto accaduto come "una grave anomalia". Subito dopo l'annuncio del disastro, l'area è stata invasa da giornalisti ed elicotteri, pronti a documentare il secondo incidente spaziale in soli due giorni.

Lo spazioplano SpaceShipTwo agganciato alla nave madre WhiteKnightTwo in una foto di stamattina. Foto Scaled Composites / Jason DiVenere.
Le prime immagini provenienti dal sito del disastro mostrano dei detriti con il logo della Virgin, segno inequivocabile della loro appartenenza al velivolo esploso in volo. SpaceShipTwo era decollata alle 17:19 ora italiana dallo spazioporto della Virgin nel Mojave, agganciata alla nave madre WhiteKnightTwo. Il suo 55esimo volo sarebbe dovuto essere il primo a motori accesi con equipaggio a bordo, ma qualcosa è andato storto dopo il distacco da WhiteKnightTwo, e il velivolo è esploso. Le testimonianze di alcuni giornalisti che hanno assistito alla tragedia parlano di un malfunzionamento al motore, che si è acceso a intermittenza prima dell'esplosione.
Secondo quanto riferito a Reuters dallo sceriffo della contea, entrambi i piloti sarebbero riusciti a lasciare il velivolo e paracadutarsi fino al suolo, ma solo il pilota sarebbe sopravvissuto, rimediandosi un grave infortunio alla colonna cervicale e in particolare al collo. Ancora non si conoscono le sue condizioni, mentre per il copilota purtroppo non c'è stato nulla da fare.
La Virgin ha riferito che la nave madre, WhiteKnightTwo, ha proseguito il volo in autonomia senza problemi, atterrando sulla pista dello spazioporto in perfetto orario.
Il decollo di SpaceShipTwo era stato rimandato di tre ore a causa del maltempo. Chiaramente, non si sa ancora se le condizioni climatiche abbiano in qualche modo influito sul disastro.
L'unica cosa certa finora è che si tratta di un colossale fallimento per la compagnia del miliardario Richard Branson. La Virgin Galactic offre dei brevi viaggi suborbitali nello spazio al costo di 200 mila dollari a sedile. Finora più di 200 persone, soprattutto celebrità, hanno prenotato un posto a bordo di SpaceShipTwo, ma potrebbero aver perso un po' di fiducia dopo il disastro di oggi.
Dopo il disastro, per fortuna senza vittime, del razzo Antares della compagnia privata Orbital Sciences diretto verso la Stazione Spaziale, avvenuto qualche giorno fa, quello di SpaceShipTwo segna quella che è senza dubbio la settimana più negativa di sempre nella storia del neonato settore spaziale privato.
Grazie per aver seguito la nostra diretta. Come sempre, vi terremo aggiornati sugli sviluppi della vicenda.
Tragedia nei cieli del Mojave: un morto nell'esplosione di uno spazioplano Tragedia nei cieli del Mojave: un morto nell'esplosione di uno spazioplano Reviewed by Pietro Capuozzo on 31.10.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.