Rimandato un lancio verso la Stazione Spaziale per colpa di una barca

Il razzo Antares dell'Orbital Sciences sarebbe dovuto decollare alla volta della Stazione Spaziale ieri. Foto NASA/Joel Kowsky
Il lancio di un razzo diretto verso la Stazione Spaziale Internazionale è stato rimandato dopo che una barca vagante ha invaso acque vietate al largo del sito di lancio nel Virginia. Il razzo Antares della compagnia privata Orbital Sciences sarebbe dovuto decollare ieri alle 23:45 ora italiana, con tonnellate di rifornimenti per i sei astronauti a bordo della Stazione Spaziale.
Le autorità hanno interrotto il conto alla rovescia a 12 minuti dal decollo in seguito alla segnalazione, poi rivelatasi corretta, di una barca in acque ristrette. Il lancio sarebbe dovuto avvenire a Wallops Island, nello stato americano del Virginia.
Se qualcosa fosse andato storto durante le prime fasi del decollo, il razzo avrebbe potuto rappresentare un serio pericolo per la barca. Le autorità hanno dichiarato di aver agito nell'interesse della difesa pubblica.
Secondo la legge in vigore, la Guardia Costiera del Virginia ha il permesso di multare o addirittura arrestare i natanti che invadono aree ristrette. Un episodio simile era avvenuto nel 2000, quando un razzo era dovuto rimanere a terra dopo che una serie di barche impegnate in una gara di pesca avevano invaso le acque al largo di Cape Canaveral, in Florida.
Una volta allontanata la barca, la finestra di lancio di 10 minuti della capsula Cygnus si era già chiusa, costringendo l'Orbital a rimandare il decollo a oggi. La nuova finestra di lancio si aprirà alle 23:22 ora italiana, appena dopo il tramonto a Wallops Island. La data di arrivo di Cygnus sulla Stazione Spaziale è ancora prevista per il 2 Novembre
Rimandato un lancio verso la Stazione Spaziale per colpa di una barca Rimandato un lancio verso la Stazione Spaziale per colpa di una barca Reviewed by Pietro Capuozzo on 28.10.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.