Scoperta una stella più antica del Big Bang: com'è possibile?

Si chiama HD 140283 e ha 14,3 miliardi di anni - più dell'universo stesso. Qual è il trucco? Foto Digitized Sky Survey/NASA/GSF/Sky Server
Gli astronomi sono riusciti a osservare la stella più anziana mai scoperta finora, una stella talmente antica che la sua età, stimata a 14,3 miliardi di anni, risale a prima ancora del Big Bang, avvenuto 13,8 miliardi di anni fa. Com’è possibile? C’è un trucco.
La stella, chiamata HD 140283, ha strappato il record di astro più antico dalle mani He 1523-0901, un’altra stella sorta circa 13,2 miliardi di anni fa.
Le stelle sono composte in gran parte di idrogeno ed elio, ma anche di elementi più pesanti. Gli astronomi definiscono gli elementi più pesanti dell’elio “metalli” – un nome che può causare confusione, ma a cui dovremo abituarci. Questi elementi più pesanti sono stati creati dopo il Big Bang, gradualmente forgiati dalle prime generazioni di stelle ed espulsi nello spazio profondo. Il materiale interstellare si è lentamente arricchito di questi elementi, man mano che le stelle li iniziavano a produrre in quantità sempre maggiori. Misurando le concentrazioni di questi metalli presenti in una stella, possiamo quindi farci un’idea abbastanza precisa della sua età.
HD 140283 è una stella molto studiata per varie ragioni. Innanzitutto, si trova a soli 200 anni luce di distanza, cioè nel vicinato stellare del nostro Sole. Inoltre, si sta avvicinando ogni giorno di più al capolinea del suo ciclo vitale, e potrebbe esplodere in una supernova da un momento all’altro. Non molte stelle così antiche si trovano in prossimità del Sole, e ancora meno si trovano in una regione del cielo priva di nubi galattiche che potrebbero causare interferenze nei dati come quella in cui si trova HD 140283.
Analizzando le proprietà e la composizione di HD 140283, gli astronomi sono giunti a un’età stimata di 14,3 miliardi di anni, cioè più dell’Universo stesso. Dov’è il trucco? I dati sono stati raccolti con una precisione di più o meno 800 milioni di anni. Ciò significa che l’intervallo di possibili valori va da 13,5 a 15,1 miliardi di anni, e che 14,3 è solo la media aritmetica di questo intervallo. Come possiamo notare, il valore più basso, cioè 13,5 miliardi di anni, è antichissimo, ma pur sempre accettabile.
Siamo davanti alla stella più antica nell’intero Universo? Le probabilità di avercela dietro l’angolo sono davvero minime, considerate le dimensioni dell’Universo, quindi, statisticamente parlando, la risposta è quasi sicuramente no. Probabilmente in futuro scopriremo stelle molto più antiche, e guarderemo indietro verso HD 140283 come una stella relativamente giovane. Ma è pur sempre un importante passo in avanti verso quel giorno.
Scoperta una stella più antica del Big Bang: com'è possibile? Scoperta una stella più antica del Big Bang: com'è possibile? Reviewed by Pietro Capuozzo on 6.10.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.