Quante sono davvero 200 miliardi di stelle?

Un panorama di una piccola porzione della Via Lattea. Quante stelle riuscite a contare? Foto copyright Robert Gendler 2014.
Studiare lo spazio ci permette di comprendere davvero i limiti del nostro cervello. Quando parliamo di stelle lontane, parliamo di centinaia, se non migliaia, di anni luce di distanza. Letti così, nessun problema. Ma se pensiamo che ognuno di quegli anni luce è quasi dieci bilioni di chilometri, ci accorgiamo che immaginarci distanze così enormi è fuori dalla portata della nostra mente, e descriverle con semplici aggettivi è fuori dalla portata della nostra lingua.
Nella nostra galassia, la Via Lattea, ci sono almeno 200 miliardi di stelle. Possiamo scriverci questo numero su un pezzo di carta, trasformarlo in notazione scientifica, contare gli zero (che, ve lo diciamo noi, sono undici), fare paragoni con il numero di granelli di sabbia presenti sulla Terra, ma nulla di tutto ciò ci aiuterebbe. Quante sono davvero 200 miliardi di stelle?

Una piccola porzione del panorama precedente. Quella che sembrava polvere appare ora composta da milioni di puntini microscopici. Ognuno di essi è una stella. Foto copyright Robert Gendler 2014.
Questo splendido mosaico realizzato da Robert Gendler può aiutarci, oppure farci venir ancor più mal di testa. Realizzato unendo cinquanta scatti diversi, questo panorama celeste è il risultato di un'esposizione totale di 60 ore. Già questi sono numeri alti, figuriamoci quelli contenuti nei quasi 500 milioni di pixel del mosaico. In qualunque angolo guardiamo, vediamo stelle, stelle, stelle ovunque. Non solo le più grandi, quelle bluastre a sinistra, che formano la coda della costellazione dello Scorpione. Ogni puntino, anche il più piccolo, è una stella diversa. Alcuni di questi puntini sono così piccoli da sembrare granelli di polvere, dando vita a una massa quasi uniforme. Il bagliore giallastro che inonda la scena è il risultato della luce di centinaia di milioni di stelle diverse.
E dire che questo panorama, per quanto largo sia, copre solo 30 dei 360 gradi del cielo notturno - appena un misero dodicesimo. Come si può descrivere una vista simile? È davvero qualcosa che va oltre i limiti della nostra mente e della nostra lingua, qualcosa di inafferrabile.
"Da piccolo," ricorda il giornalista americano Phil Plait, "guardavo su verso il cielo e temevo che un giorno avremmo esplorato tutto, finendo le cose da scoprire. Non potevo sbagliarmi di più. Non finiremo mai il cielo."
Quante sono davvero 200 miliardi di stelle? Quante sono davvero 200 miliardi di stelle? Reviewed by Pietro Capuozzo on 13.10.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.