Scoperte nubi di acqua attorno a una nana bruna

Le nane brune rappresentano una misteriosa classe di oggetti spaziali a metà strada tra stelle e pianeti. Foto NASA/JPL-Caltech.
Trovare acqua in giro per l'universo è sempre un importante passo in avanti nello studio dell'abitabilità del cosmo. Ma la notizia annunciata due giorni fa è ancor più sensazionale: una nana bruna a soli 7,3 anni luce dalla Terra è avvolta da nubi di acqua.
La nana bruna, classificata come WISE J0855-0714, è stata scoperta negli archivi scientifici del telescopio spaziale Wide-field Infrared Survey. Questi oggetti sono a metà strada tra i giganti gassosi come Giove e le stelle a tutti gli effetti come il Sole: spesso, infatti, vengono definiti come astri mancati.
La nana bruna osservata dal telescopio WISE è una delle più estreme nella sua categoria: presenta una temperatura appena al di sopra del punto di fusione dell'acqua e una massa pari a solo dieci volte quella di Giove. È la nana bruna più fredda scoperta finora. Nonostante sia piuttosto mite per essere una stella, rimane comunque più che ostile a qualunque forma di vita, o almeno secondo il nostro concetto di vita.
Un altro dettaglio che rende questa nana bruna speciale è il suo isolamento: spesso infatti le nane brune sono accompagnate da altre stelle più massicce, alle quali sono legate da un vincolo di gravità. Ma questa nana bruna no: vaga per il cosmo in solitaria, il che rende facile l'estrapolazione del suo segnale infrarosso, senza che venga sporcato da altre fonti.
Ulteriori osservazioni condotte dal telescopio terrestre Magellan Baade in Cile hanno raccolto 151 immagini nel vicino infrarosso del misterioso oggetto. Confrontando la radiazione emanata dal corpo rispetto ai modelli atmosferici, Jacqueline Faherty del Carnegie Institution e il suo team di ricercatori hanno confermato la possibilità che l'atmosfera della semi-stella sia popolata da nubi di acqua ad alta quota.
«È sensazionale,» spiega Jonathan Fortney dell'Università della California di Santa Cruz. «È la prima scoperta di nubi di acqua al di fuori del sistema solare.»
L'acqua è piuttosto diffusa nel sistema solare. Oltre alla Terra, anche Marte presenta grandi quantità di acqua, sia in forma gassosa nell'atmosfera che in forma ghiacciata ai poli. Vaste riserve di acqua si nascondono probabilmente anche negli strati inferiori dei giganti gassosi e, soprattutto, sotto la superficie ghiacciata delle loro lune. Ma finora l'acqua non era mai stata osservata oltre i confini del nostro sistema solare.
Gli unici precedenti sono alcuni pianeti extrasolari che presentano vapore acqueo, ma non vere e proprie nubi di acqua come nel caso della nana bruna.
Le nane brune non sono né stelle né pianeti, ma se dovesse arrivare la conferma che vi sono grandi quantità di acqua nell'atmosfera di una di esse, potrebbe essere la svolta che gli astronomi aspettano da decenni.
Scoperte nubi di acqua attorno a una nana bruna Scoperte nubi di acqua attorno a una nana bruna Reviewed by Pietro Capuozzo on 30.8.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.