Il quinto e ultimo veicolo europeo si aggancia alla Stazione Spaziale

L'aggancio del quinto e ultimo veicolo di rifornimento europeo alla Stazione Spaziale. Foto © Reid Wiseman
In un'impeccabile dimostrazione tecnologica, il quinto e ultimo veicolo europeo di rifornimento si è agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale, inaugurando una missione di sei mesi. Il veicolo ATV-5, dedicato a Georges Lemaitre, ha completato uno storico aggancio automatico alle 15:30 di ieri.
Il veicolo si è agganciato al modulo russo Zvezda dopo una complicata serie di manovre, tutte eseguite autonomamente dal computer di bordo. Una volta completato l'avvicinamento e il rendezvous, gli astronauti a bordo della Stazione hanno preparato il modulo al contatto e l'ATV si è agganciato. Subito dopo, i computer della Stazione sono stati messi in comunicazione con il veicolo europeo, completando così lo storico aggancio.

Il centro di controllo di Tolosa ha monitorato le manovre autonome dell'ATV. Foto © CNES/M. Pedoussaut.
L'avvicinamento automatico era iniziato al di sotto della Stazione. «Da 39 chilometri a 250 metri di distanza dalla Stazione, l'ATV ha navigato autonomamente usando i segnali dei satelliti, confrontando cioè la sua posizione GPS con quella della Stazione,» spiega Jean-Michel Bois, a capo delle operazioni dal centro di controllo a Tolosa.

L'ATV-5, ormai agganciato, sullo sfondo di una Luna quasi piena. Foto © Alexander Gerst.
«Negli ultimi 250 metri, l'ATV ha navigato usando pulsazioni laser per calcolare la distanza dalla Stazione e l'assetto».
Le manovre sono state monitorate dal centro di controllo e da due dei sei astronauti a bordo, l'astronauta tedesco Alexander Gerst e il cosmonauta russo Sasha Skvortsov.
«Il veicolo di rifornimento Georges Lemaitre si è agganciato con successo alla Stazione,» ha comunicato Gerst dalla Stazione. «L'equipaggio si congratula con tutti i brillanti ingegneri a terra e ai centri di controllo di Tolosa e Mosca e con tutti coloro che hanno contribuito negli ultimi 20 anni allo sviluppo di uno dei più avanzati veicolo di rifornimento che orbiti attorno al nostro pianeta».

L'astronauta tedesco Gerst e il cosmonauta Skvortsov dirigono le ultime manovre di aggancio.
«Nonostante si tratti dell'ultimo dei cinque voli dell'ATV, le nostre conoscenze e tecnologie voleranno presto: già nel 2017 il modulo di servizio europeo sarà usato nel primo volo della capsula Orion della NASA, aprendo le porte alla prossima generazione dell'esplorazione spaziale».
Una volta completata la pressurizzazione del veicolo, gli astronauti potranno aprire lo sportello e accedere ai vari rifornimenti a bordo. Uno dei compiti dell'ATV sarà anche quello di dare una piccola spinta alla Stazione per riportarla in quota. La prima manovra è prevista per domani, 14 Agosto 2014.
«L'ultimo arrivo del veicolo europeo ATV è stato quasi noioso: la tecnologia made in Europe ha eseguito tutto alla perfezione ancora una volta», spiega Massimo Cislaghi, a capo della missione.

L'ATV-5 poco prima dell'inizio della fase di avvicinamento. Foto © Alexander Gerst.
«L'equipaggio in orbita e i team europei sulla terra si sono comportati magnificamente, ed è grazie alla loro dedizione verso questo progetto che gli ATV hanno guadagnato la loro reputazione di veicoli spaziali affidabili».
L'ATV dedicato a Georges Lemaitre, lo scienziato belga che formulò la teoria del Big Bang, era decollato il 30 Luglio all'1:47 di mattina dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guyana Francese.
Il veicolo porta con sé 6602 chili di rifornimenti, tra cui 3921 solo di acqua, propellente e gas. Il resto include equipaggiamenti per gli astronauti, viveri, pezzi di ricambio ed esperimenti.

Due Soyuz, una Progress, un ATV e una Cygnus sono attualmente agganciati alla Stazione Spaziale.
Con l'arrivo del quinto e ultimo ATV, la Stazione ha raggiunto la sua massima capacità. Oltre all'ATV-5, attualmente anche due Soyuz, una capsula privata Cygnus e un veicolo russo Progress sono agganciati ai moduli della Stazione. La capsula Cygnus lascerà l'avamposto orbitale dopodomani.
Il quinto e ultimo veicolo europeo si aggancia alla Stazione Spaziale Il quinto e ultimo veicolo europeo si aggancia alla Stazione Spaziale Reviewed by Pietro Capuozzo on 13.8.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.