Spirit, 10 anni su Marte: le migliori foto della missione

Sono passati dieci anni da quando il rover americano Spirit atterrò nelle pianure marziane, il 4 Gennaio 2004, tre settimane prima del compagno gemello Opportunity. Oggi, è difficile immaginarci un Marte senza Spirit, ma un decennio fa quella del piccolo rover era solo una speranza. Tutte le grandi scoperte dei due rover gemelli che ci avrebbero lasciato a bocca aperta dovevano ancora venire. Riviviamo i migliori momenti della missione di Spirit, con le fotografie scattate dal rover stesso.

Leggi l'articolo principale: Il rover Spirit compie 10 anni su Marte: la storia

La prima immagine a colori scattata da Spirit su Marte, subito dopo l'atterraggio. All'epoca, era la fotografia più dettagliata mai scattata sulla superficie di un altro corpo celeste.
Spirit si gira e guarda il lander dal quale è appena sceso. Sono visibili la struttura a tre petali che si è aperta per far uscire il rover e gli airbag ormai sgonfi.
Spirit osserva delle piccole sferule di ematite sulla roccia Pot Of Gold, suggerendo che un tempo Marte poteva essere umido.
Un panorama delle sette colline Columbia, dedicate ai sette astronauti che persero la vita durante il rientro dello Space Shuttle Columbia nel 2003. Spirit si dirigerà verso Husband Hill, che prende il nome dal comandante Rick Husband.
Spirit osserva un suggestivo tramonto su Marte. Da notare le dimensioni del Sole, molto più piccole che sulla Terra: Marte infatti è più distante dal Sole rispetto al nostro pianeta.
Sia Spirit che Opportunity hanno reso omaggio alle vittime degli attentati dell'11 Settembre 2001. In quest'immagine è visibile una placca di alluminio ritrovata sul luogo dell'attentato sulla quale è stata attaccata una bandiera americana.
Spirit riprende due tempeste di sabbia sulle pianure del cratere Gusev.
Spirit si avvia verso le colline Columbia e inizia la scalata di Husband Hill.
Avvicinandosi alla vetta di Husband Hill, Spirit scopre un campo di rocce basaltiche che si sono formate dalla solidificazione del magma.
Spirit raggiunge la vetta di Husband Hill a un anno e mezzo dall'atterraggio, e per festeggiare scatta questo splendido autoritratto.
Un panorama del cratere Gusev visto dalla cima di Husband Hill, in questa fotografia scattata da Spirit nel 618esimo giorno di missione.
Spirit inizia la discesa di Husband Hill e subito si imbatte negli affioramenti Comanche. Qui scopre delle rocce ricche di carbonato di magnesio: è la prima prova schiacciante che un tempo Marte era umido e non era acido, forse abitabile.
Questo nuovo autoritratto di Spirit, realizzato nel 2006, mostra i pannelli del rover coperti dalla sabbia marziana. Spirit sembra quasi mimetizzarsi sulla superficie del Pianeta rosso.
Spirit completa la discesa di Husband Hill e si dirige verso l'altopiano Home Plate. Qui osserva una strana stratificazione, formata probabilmente da esplosioni vulcaniche o impatti di meteoriti e dall'azione dei venti.
Sempre a Home Plate, Spirit si gira e scopre di aver esposto con una delle sue ruote una macchia di puro silicio. Questa macchia si sarebbe formata in un'antica sorgente calda oppure in una cosiddetta fumarola, dove il vapore prodotto dai vulcani fuoriesce attraverso spaccature nel terreno. Sulla Terra, questi ambienti sono popolati da numerose forme di vita microbiche.
Panorama della località Troy a Home Plate. Qui, nella primavera del 2009, il rover Spirit si incastrò in una trappola di sabbia passata inosservata ai controllori. Il rover non si sarebbe più mosso, e i contatti furono persi il 22 Marzo 2010. Il rover fu definitivamente abbandonato il 25 Maggio 2011.
Mappa del percorso di Spirit su Marte, dal sito d'atterraggio fino a Home Plate, passando per le colline Columbia. Il rover ha percorso più di 7730 metri.
Foto © NASA/JPL-Caltech/Cornell University
Spirit, 10 anni su Marte: le migliori foto della missione Spirit, 10 anni su Marte: le migliori foto della missione Reviewed by Polluce Notizie on 5.1.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.