Cosa succederà nello spazio nel 2014

Mentre leggete questa frase, due dozzine di sonde robotiche stanno esplorando i mondi alieni del sistema solare, dal Sole fino allo spazio interstellare. È così che inauguriamo questo nuovo anno, un anno ricco di avvenimenti ed esplorazioni. Scopriamo insieme cosa succederà nel cosmo nel 2014.
Tutti gli occhi sono puntati sulla sonda europea Rosetta, che, dopo aver viaggiato per un decennio, raggiungerà finalmente la sua destinazione, una cometa. A Novembre, la sonda tenterà uno spettacolare atterraggio e raccoglierà campioni della superficie.
Procediamo con ordine, partendo dall'interno, e quindi da Mercurio. Attorno al pianeta infernale si trova ancora la sonda statunitense MESSENGER, entrata ormai nella seconda estensione della sua missione, che durerà fino agli inizi del 2015.
L'europea Venus Express continuerà a esplorare Venere. La missione è stata estesa fino al 2015, ma la decisione finale sarà presa quest'anno. Venus Express sarà forse raggiunta nel Novembre 2015 dalla giapponese Akatsuki, che tenterà per la seconda volta di inserirsi in orbita attorno a Venere.
La Luna sarà invece studiata in orbita dalle sonde gemelle ARTEMIS, dalla sonda LRO — la cui orbita è stata dichiarata stabile per i prossimi 8 anni — e dalla sonda LADEE, che terminerà la sua breve missione a Marzo, schiantandosi contro la superficie. Proprio sulla superficie lunare sono atterrati, qualche settimana da, il veicolo cinese Chang'e 3 e il rover Yutu. La loro missione durerà tre giorni lunari, ma, visto l'ottimo stato di salute dei due veicoli, le autorità cinesi hanno spiegato che potrebbero prolungare la missione.
Nel frattempo, la flotta marziana si sta facendo sempre più longeva: quest'anno, Mars Odyssey festeggerà il suo dodicesimo compleanno, mentre per Mars Express, la cui missione è stata prolungata fino al 2016, sarà il decimo. Il Mars Reconnaissance Orbiter è in ottimo stato, nonostante i suoi 8 anni di servizio. Il rover Opportunity inaugurerà il decimo anno di una missione che sarebbe dovuta durare tre mesi parcheggiato su un pendio per assorbire più luce possibile nel freddo inverno marziano. Il rover Curiosity, tra un'analisi e l'altra, dovrebbe raggiungere una piccola gola alle pendici del monte Sharp entro l'estate. Ma la grande notizia sarà l'arrivo di due nuovi esploratori: l'americana MAVEN e l'indiana Mars Orbiter Mission, che raggiungeranno il Pianeta rosso a Settembre.
Juno, Dawn e New Horizons trascorreranno un 2014 più tranquillo e continueranno a viaggiare verso le loro destinazioni finali. Juno raggiungerà Giove nel 2016; Dawn, lasciato l'asteroide Vesta, incontrerà nel 2015 il pianeta nano Cerere; nello stesso anno, New Horizons esplorerà un altro pianeta nano, Plutone.
Cassini, in orbita attorno a Saturno, continuerà a esplorare il pianeta, i suoi anelli e i suoi satelliti. Sono previsti 11 flyby di Titano. Cassini si trova attualmente in un'orbita inclinata, per osservare gli effetti della primavera sui poli nord di Titano e Saturno e per studiare in tre dimensioni la magnetosfera del gigante gassoso. Ma gli avvenimenti principali della missione avranno luogo qui sulla Terra, e precisamente nel Congresso e nella Casa Bianca, dove si discuterà la possibile cancellazione della missione.
Voyager 1 e 2 continueranno a esplorare i confini del sistema solare e lo spazio interstellare.
Seguiteci per non perdervi tutta l'azione del 2014!

Foto (C) ESA 2001
Cosa succederà nello spazio nel 2014 Cosa succederà nello spazio nel 2014 Reviewed by Pietro Capuozzo on 4.1.14 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.