Curiosity scopre un antico lago abitabile su Marte

Il rover marziano Curiosity ha raccolto nuovi, incredibili indizi legati alla passata abitabilità di Marte. I dati confermano la presenza di un antico lago, che probabilmente è stato abitabile per milioni di anni.
«Molto onestamente, sembra [un lago] terrestre», spiega John Grotinzger del Caltech.
Il lago è esistito circa 3,7 miliardi di anni fa, quando Marte era ancora un pianeta umido e con una ricca atmosfera, e non il mondo arido, desertico e inospitale che vediamo oggi.
«C'è una conoide alluvionale, alimentata dai fiumi che hanno origine nelle montagne, che forma un bacino d'acqua», continua Grotzinger. «Probabilmente, non è molto diverso da ciò che è accaduto negli Stati Uniti occidentali durante l'ultimo massimo glaciale».
Il lago copriva un tempo una piccola porzione di Gale, un cratere largo 154 km e teatro, poco più di un anno fa, dell'incredibile atterraggio di un rover di una tonnellata e 2,5 miliardi di dollari: il rover Curiosity, attualmente impegnato nella traversata del cratere verso le pendici del monte Sharp.
Curiosity aveva già confermato la passata abitabilità di Marte circa 10 mesi fa. Quest'ulteriore conferma fornisce nuovi dettagli a un quadro generale sul passato di Marte che sta divenendo sempre più chiaro. [Leggi: Marte abitabile in passato, incredibili risultati raccolti dal rover Curiosity]
Le analisi sono state condotte su dei campioni di una roccia sedimentaria simile alla marna, ma più argillosa, che si forma in presenza di acqua calma. Il rover ha estratto questi campioni perforando gli affioramenti geologici di Yellowknife Bay, una leggera depressione.
All'interno dei campioni, oltre ai minerali argillosi formatisi in presenza di acqua, i ricercatori hanno trovato anche zolfo, azoto, idrogeno, ossigeno, fosforo e carbonio — gli elementi base della vita.
Simili condizioni sarebbero ideali per alcuni batteri chiamati chemo-lito-autotrofi, che sulla Terra vivono in condizioni di assenza di luce, come nelle caverne o sui fondali oceanici.
«È affascinante pensare che miliardi di anni fa, antica vita microbica potrebbe essere esistita nelle calme acque del lago, convertendo una vasta gamma di elementi in energia», spiega Sanjeev Gupta dell'Imperial College London.
Il lago, lungo 50 km e largo 5, era forse ricoperto da uno strato di ghiaccio, momentaneo oppure permanente, che peró non avrebbe ostacolato la vita dei batteri, come spiega Grotzinger.
Chissà se un tempo Marte, oltre ad essere abitabile, era davvero abitato. Purtroppo, il rover Curiosity non è in grado di dircelo e non è stato costruito per farlo, ma di certo ci sta spianando la strada.

Foto: COURTESY NASA/JPL-CALTECH/ESA/DLR/FU BERLIN/MSSS
Curiosity scopre un antico lago abitabile su Marte Curiosity scopre un antico lago abitabile su Marte Reviewed by Pietro Capuozzo on 10.12.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.