Il rover cinese raggiunge l'orbita lunare

Meno di cinque giorni fa, un Long March si staccava dal suolo, portando nello spazio il primo rover cinese diretto verso la superficie della Luna. Ora, la sonda Chang'e 3 è già in orbita attorno al nostro satellite naturale e si sta preparando a un atterraggio mozzafiato che interromperà i quasi 40 anni che ci separano dall'ultima missione ad essere atterrata sulla Luna.
Il lander, dotato di quattro gambe robotiche per garantire un atterraggio morbido, ha acceso il suo motore in una manovra di sei minuti che ha rallentato abbastanza il veicolo da inserirlo nell'orbita lunare desiderata. Secondo l'agenzia di stampa nazionale Xinhua, la manovra sarebbe stata completata alle 10:53 di ieri, 7 Dicembre 2013.
Chang'e 3, che porta con sé il rover a sei ruote Yutu, era decollata a bordo di un razzo Long March 3B il 1° Dicembre, che l'ha inserita in un'orbita di trasferimento verso la Luna. [Leggi: Un rover cinese decolla verso la Luna]
L'orbita di Chang'e è di circa 100 km sopra la superficie della Luna.
Per la prossima settimana è prevista una manovra che abbasserà l'orbita. Il lander inizierà poi a scendere verso la superficie, usando i suoi sensori di riconoscimento del terreno e degli ostacoli e rallentando con il suo motore. A pochi metri dal suolo, il propulsore verrà spento e gli ammortizzatori garantiranno un atterraggio morbido.
Il veicolo, anche se non è ancora stata fornita una data ufficiale, dovrebbe atterrare il 14 Dicembre nella Baia degli Arcobaleni.
Poche ore dopo aver toccato il suolo, il lander rilascerà il rover Yutu, o Coniglio di Giada, un veicolo di sei ruote e dal peso di 140 chili. Yutu, o Coniglio di Giada, è un enorme coniglio che vive sulla Luna assieme a Chang'e, una bellissima fanciulla imprigionata da 4 mila anni sul nostro satellite per aver rubato la pozione dell'immortalità al marito, secondo la mitologia cinese.
Il lander, oltre a varie fotocamere per osservare il terreno, è dotato di un telescopio che opera nel vicino ultravioletto ed è in grado di osservare il cielo stellato dalla Luna. Il lander è equipaggiato anche di una fotocamera nell'estremo ultravioletto per studiare il nostro pianeta, mentre sotto la pancia del rover è stato installato un sistema radar per mappare l'interno della Luna, fino a decine di metri di profondità.
Una piccola curiosità: durante l'atterraggio dell'Apollo 11, Michael Collins, dall'alto della sua orbita lunare, disse ai due compagni Neil Armstrong e Buzz Aldrin: «tra i titoli di stamattina sull'Apollo, ce n'è uno che ci chiede di cercare una bellissima ragazza con un grande coniglio. Un'antica leggenda narra di una stupenda ragazza cinese chiamata Chang'e che vive lassù da 4000 anni. Sembra che sia stata imprigionata sulla Luna per aver rubato la pillola dell'immortalità da suo marito. Potreste anche cercare il suo compagno, un grande coniglio cinese, che è facile da trovare perché è sempre sulle sue zampe posteriori all'ombra di una cannella. Non c'è scritto il nome del coniglio». «Presteremo attenzione alla ragazza-coniglio», rispose un Aldrin evidentemente confuso.

Foto © China Aerospace Science and Technology Corporation, CCTV/China Space, Beijing Institute of Spacecraft System Engineering
Il rover cinese raggiunge l'orbita lunare Il rover cinese raggiunge l'orbita lunare Reviewed by Pietro Capuozzo on 8.12.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.