Sette giorni nello spazio, 19 Maggio 2013 - episodio 7

Eccoci al settimo episodio della nostra serie Sette giorni nello spazio, che ogni domenica raccoglie le migliori foto della settimana per ripercorrere insieme a voi gli avvenimenti astronomici e astronautici più importanti degli ultimi sette giorni.

© NASA/SDO/GSFC
È stata una settimana di intense attività solari: in meno di 24 ore, il Sole ha emesso tre potenti brillamenti di classe X, i primi di quest'anno, tutti associati a delle espulsioni di massa coronale che hanno messo in pericolo alcune sonde sparse per il sistema solare, ma per fortuna nessuna era diretta verso il nostro pianeta. L'ultimo di questi brillamenti ha raggiunto la classe X3.2, divenendo il terzo brillamento più energetico dell'attuale ciclo solare.
© Phillip Calais
Una settimana fa, in Australia, il Sole era sorto dall'orizzonte da appena 8 minuti, ma aveva già tre cose che ne oscuravano la superficie. La più vicina al Sole era il disco della Luna, che nell'immagine oscura la metà inferiore del disco solare. La foto è stata infatti ripresa durante un'eclissi solare parziale visibile la settimana scorsa dall'Australia. Il secondo oggetto, ben più lontano dal Sole, era una sottile striscia di nuvole che tagliava in due il Sole, rivelando un'interessante struttura interna verticale. Il terzo oggetto, nonostante fosse il più vicino al fotografo, è stato probabilmente il più inaspettato: un aereo. Probabilmente, i passeggeri sul lato destro dell'aereo si sono persi lo spettacolo, mentre quelli a sinistra si godevano la vista mozzafiato.
© Stéphane Vetter (Nuits sacrées)
Restiamo qui sulla Terra ancora per un attimo, per goderci questa spettacolare aurora boreale che illumina un cielo costellato di stelle sopra la Cascata degli Dei, in Islanda. Sotto l'arco stellato della Via Lattea è ben visibile il luminoso pianeta Giove, mentre tra le increspature verdastre dell'aurora si nasconda la galassia Andromeda. Il mosaico, composto da quattro immagini, ha vinto il primo posto nel concorso internazionale di quest'anno organizzato da The World At Night.
© Marco Fulle (INAF)
Torniamo nello spazio, ma, soprattutto, torniamo a parlare dell'ormai celebre cometa C/2011 L4 PanSTARRS, che per mesi è stata ben visibile a occhio nudo poco prima del tramonto, e che ha recentemente passato il testimone a C/2012 F6 Lemmon, che a sua volta sta scomparendo. La cometa sta ormai abbandonando il sistema solare interno e si sta dirigendo verso la buia e gelida periferia, diventando sempre più lontana e meno luminosa. Nel frattempo, però, la sua coda di polveri si sta ancora espandendo, e nell'immagine è lunga oltre 12 milioni di chilometri.
© NASA/JPL-Caltech
Andiamo ora su Rea, satellite di Saturno, che recentemente è stata visitata per la quarta e ultima volta dalla sonda Cassini. La sonda americana ha realizzato questo stupendo ritratto dell'antica e intensamente bombardata superficie del satellite. Ci sono voluti miliardi di anni di impatti per scolpire la superficie e le strutture che vediamo oggi. Rea, con i suoi 1528 chilometri di diametro, è il secondo satellite più grande di Saturno. L'immagine raffigura l'area a 33 gradi nord, 358 gradi ovest. L'immagine è stata realizzata a una distanza di 3670 chilometri, il che vuol dire che un pixel corrisponde a 22 metri.
© NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute
Concludiamo nello spazio profondo, con questo ritratto della galassia Messier 94, o NGC 4736, realizzato dal telescopio Spitzer. Quanti anelli vedete? Risponderete subito due, e così avrebbero risposto gli astronomi fino a qualche anno fa. Nel 2009, però, uno studio ha fuso le osservazioni di Spitzer con quelle ultraviolette di GALEX, quelle nel visibile dello Sloan Digital Sky Survey e quelle nel vicino infrarosso di 2MASS. Questo quadro più completo ha permesso agli astronomi di capire che l'anello meno definito e più esterno è in realtà formato da due bracci distinti.
Sette giorni nello spazio, 19 Maggio 2013 - episodio 7 Sette giorni nello spazio, 19 Maggio 2013 - episodio 7 Reviewed by Pietro Capuozzo on 19.5.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.