Il vento sposta il paracadute di Curiosity sulla superficie di Marte

Nuove immagini della superficie marziana ottenute dall'orbiter americano MRO mostrano il paracadute che ha aiutato il rover Curiosity ad atterrare nel cratere Gale, evidenziando inoltre lo spostamento del paracadute causato dall'azione dei venti.

Le immagini sono state riprese dalla fotocamera HiRISE a bordo dell'orbiter della NASA tra il 12 Agosto, ossia pochi giorni dopo l'atterraggio del rover, e il 13 Gennaio, mostrando il paracadute cambiare forma almeno due volte come risultato dei venti.
Il paracadute durante un test in una galleria del vento. Da notare le persone e le dimensioni del paracadute.
Il paracadute di Curiosity è il paracadute supersonico più grande mai costruito, con una lunghezza di 50 metri e una diametro di 16, collegato tramite un'ottantina di cavi al modulo di  discesa.
«Tra l'8 Settembre 2012 e il 30 Novembre 2012 c'è stato un importante cambiamento che ha spostato la porzione a sud-est del paracadute verso l'interno, così che il paracadute ricoprisse un'area minore. Nello stesso intervallo di tempo, i materiali scuri espulsi attorno allo scudo posteriore sono diventati più chiari, forse grazie al deposito di particelle nell'aria», ha spiegato il team di HiRISE.

Fonte
NASA/JPL 2013-121

© immagini
NASA/JPL-Caltech/Univ. of Arizona
Il vento sposta il paracadute di Curiosity sulla superficie di Marte Il vento sposta il paracadute di Curiosity sulla superficie di Marte Reviewed by Pietro Capuozzo on 4.4.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.