Dragon si aggancia alla ISS

Dragon agganciata alla ISS.
Dopo non pochi problemi, la capsula privata Dragon della SpaceX è riuscita ad agganciarsi alla Stazione Spaziale Internazionale e completare le procedure di docking con un solo giorno di ritardo.
Il comandante dell'Expedition 34 Kevin Ford e l'ingegnere di volo Tom Marshburn hanno controllato il braccio robotico di 16 metri, il Canadarm2, riuscendo a catturare la capsula che era parcheggiata a nove metri dalla Stazione. Il docking è stato completato alle 11.31 ora italiana, mentre la Stazione stava volando 400 chilometri sopra l'Ucraina settentrionale.
In molti, compreso Ford, si sono congratulati con gli ingegneri della SpaceX per essere riusciti a dare un lieto fine a una missione che fino a poche ore prima era sul punto del fallimento.
Agganciata la capsula al braccio, il Centro di Controllo Missione ha pilotato il braccio, installando Dragon al modulo Harmony. Ford ha poi completato le procedure per controllare che la capsula fosse stata installata correttamente.
Ford e Hadfield stanno pressurizzando l'anticamera tra Dragon e la Stazione per prepararsi ad aprire lo sportello della capsula domani.
Si tratta della seconda missione ufficiale di rifornimento alla ISS di Dragon, dopo quella di ottobre. Poco meno di un anno fa, la capsula si era agganciata per la prima volta alla Stazione (non in una missione ufficiale), diventando la prima capsula privata a raggiungere la ISS.
Dragon si aggancia alla ISS Dragon si aggancia alla ISS Reviewed by Pietro Capuozzo on 3.3.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.