Dragon pronta a sganciarsi dalla Stazione Spaziale

Dragon e la ISS.
A tre settimane dal suo difficoltoso aggancio con la Stazione Spaziale Internazionale, la capsula privata Dragon della SpaceX si sta preparando a rientrare. La capsula, impegnata nella sua seconda missione ufficiale verso la ISS, rientrerà il 26 Marzo.
Il rientro era previsto per domani, 25 Marzo, ma è stato posticipato a causa del maltempo attorno al punto in cui la sonda avrebbe dovuto ammarare, nell'Oceano Pacifico. La NASA ha confermato che il ritardo non ha causato o causerà nessun problema agli esperimenti a bordo della capsula.
Dragon, agganciata al modulo Harmony, verrà sganciata dal comandante dell'Expedition 35, il canadese Chris Hadfield.
Il braccio robotico della Stazione verrà azionato dall'equipaggio alle 12:06 ora italiana. I propulsori di Dragon verranno brevemente accesi tre volte di fila per far allontanare la capsula dalla Stazione e raggiungere così una distanza adeguata a completare in sicurezza le manovre de-orbitali, attorno alle 16:40. Alle 17:36 la sonda ammarerà nel Pacifico, a ovest della Bassa California.
Dragon, l'unica missione di rifornimento della ISS da parte degli Stati Uniti e l'unica tra tutte quelle degli altri Paesi a ritornare intatta sulla Terra, riporterà 1210 chili di campioni scientifici raccolti durante esperimenti biologici e biotecnologici.

Fonte
NASA M13-051

© immagine
NASA/SpaceX
Dragon pronta a sganciarsi dalla Stazione Spaziale Dragon pronta a sganciarsi dalla Stazione Spaziale Reviewed by Pietro Capuozzo on 24.3.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.