Kepler scopre tre nuovi pianeti, di cui uno roccioso e uno più piccolo della Terra

Il telescopio spaziale Kepler ha scoperto due nuovi esopianeti attorno alla stella Kepler-68. Misurazioni successive dell'effetto Doppler hanno consentito ai ricercatori di stabilire la massa minima del pianeta più interno e hanno anche rivelato la presenza di un terzo pianeta gioviano che orbita oltre i due pianeti. Il pianeta più interno potrebbe avere acqua sulla sua superficie, mentre il secondo pianeta è addirittura più piccolo della Terra.


Kepler-68b ha un periodo orbitale di 5.4 giorni, una massa di 8.3±2.3 masse terrestri, un raggio di 2.31±0.07 raggi terrestri e una densità di 3.32±0.92 g/cm^3 (misurata secondo il sistema CGS), il che lo pone a metà strada tra i giganti gassosi e la Terra.
Kepler-68c ha dimensioni simili a quelle terrestri (0.953 raggi terrestri), ma un'orbita molto più ristretta pari a circa 9.6 giorni. Per i ricercatori, si è rivelata una vera e propria impresa confermare la presenza di Kepler-68c, a causa delle sue dimensioni addirittura più piccole di quelle della Terra.
Kepler-68d ha un periodo orbitale di 580±15 giorni e una massa minima di Msin(i)= 0.947 masse gioviane, dove i è l'inclinazione del piano orbitale. Questo pianeta è infatti stato rilevato con il metodo della velocità radiale.
Studiando i dati fotometrici ottenuti da Kepler a una cadenza di un minuto, i ricercatori sono stati in grado di ricavare una ricca varietà di pulsazioni che sono poi state studiate con il metodo dell'astrosismologia. I ricercatori si sono così ritrovati con importanti dati sulla struttura interna della stella Kepler-68, come la temperatura effettiva (5793±74 K), la massa (1.079±0.051 masse solari), il raggio (1.243±0.019 raggi solari) e la densità (0.7903±0.0054 g/cm^3).
Kepler-68b potrebbe essere un pianeta roccioso ricco di acqua. L'unica alternativa in grado di spiegare i valori della sua densità è la presenza di un'atmosfera di idrogeno ed elio attorno al pianeta.

© immagine
ESO/L. Calçada

Fonte
arXiv:1302.2596v1
Kepler scopre tre nuovi pianeti, di cui uno roccioso e uno più piccolo della Terra Kepler scopre tre nuovi pianeti, di cui uno roccioso e uno più piccolo della Terra Reviewed by Pietro Capuozzo on 14.2.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.