Curiosity ha raccolto campioni dall'interno di una roccia marziana, arriva la conferma


Il rover americano Curiosity ha trasmesso nuove immagini da Marte che confermano che ha ottenuto con successo i primi campioni mai prelevati dall'interno di una roccia su un altro pianeta nella storia dell'esplorazione spaziale e planetaria. In alcune immagini è anche visibile il trasferimento del materiale prelevato dal trapano nel contenitore che ospiterá i campioni prima che vengano analizzati dai due laboratori interni, CheMin e SAM.

«Molti di noi hanno lavorato per anni per arrivare a questo giorno», spiega Scott McCloskey del JPL. «Ottenere la conferma finale delle operazioni è incredibilmente gratificamente. Per il team della raccolta di campioni, è uguale alla gioia del team dell'atterraggio dopo il perfetto touchdown».
L'8 Febbraio il trapano ha creato un foro di 6.4 centimetri nell'affioramento geologico John Klein. Il trapano è stato l'ultimo strumento a bordo del rover ad essere utilizzato, dopo la spazzola.
I campioni sono attualmente ospitati all'interno del dispositivo CHIMRA e verranno scossi violentemente per pulire le pareti da eventuali particelle di origine terrestre più larghe di 150 micron.
Il rover continuerá ad analizzare altre rocce a Yellowknife Bay, in quanto potrebbero esservi altre prove della presenza di un ambiente umido nel passato Marziano. Il rover ha giá scoperto il letto di un antico fiume e alcune vene di minerali probabilmente idrati.

© immagini
NASA/JPL-Caltech/MSSS/Honeybee Robotics/LANL/CNES
Curiosity ha raccolto campioni dall'interno di una roccia marziana, arriva la conferma Curiosity ha raccolto campioni dall'interno di una roccia marziana, arriva la conferma Reviewed by Pietro Capuozzo on 21.2.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.