La Gioconda raggiunge la Luna attraverso impulsi laser

La NASA ha stabilito per la prima volta nella storia una comunicazione laser con un satellite attorno alla Luna, la sonda LRO. Gli scienziati hanno inviato alla sonda un'immagine iconica: quella della Gioconda dipinta da Leonardo.

La versione digitale del celebre quadro è stata sparata nello spazio dalla stazione NGSLR del Goddard Space Flight Center e, dopo aver percorso quasi 400 mila chilometri, ha raggiunto lo strumento LOLA a bordo della sonda. L'immagine ha viaggiato sugli impulsi laser che vengono sparati per determinare la posizione della sonda, e così il team è stato in grado di comunicare con la sonda e, allo stesso tempo, monitorare la sua posizione.
«È la prima volta che qualcuno riesce a stabilire una comunicazione laser a distanze planetarie», commenta David Smith del MIT. «Nel vicino futuro, questo tipo di semplici comunicazioni laser potrebbe servire come backup per le comunicazioni radio utilizzate dai satelliti. In un futuro più lontano, potrebbe permette comunicazioni più efficienti degli attuali collegamenti radio».
LRO è l'unica sonda ad orbitare un altro corpo oltre alla Terra a utilizzare anche un sistema di comunicazioni laser. Tutte le altre sonde usano le onde radio.
«Dato che LRO è già pronta a ricevere segnali radio attraverso lo strumento LOLA, abbiamo avuto un'opportunità unica di dimostrare la comunicazione laser con un satellite lontano», spiega Xiaoli Sun del Goddard.
L'immagine del quadro è stata divisa in un'area di 152x200 pixel. Ogni pixel è stato poi convertito in una sfumatura di grigio rappresentata da un numero compreso tra zero e 4095. Ogni pixel è stato trasmesso attraverso un impulso laser durante una breve finestra di tempo in cui vi era la possibilità di sparare 4096 impulsi laser – ossia uno in più del numero richiesto.
Il team si è poi fatto restituire l'immagine dalla sonda attraverso il sistema telemetrico radio per confermare che la dimostrazione era riuscita.
Il team ha applicato il codice Reed-Solomon, usato anche nei CD e DVD, per ridurre al minimo gli errori causati dalla turbolenza atmosferica.
«Questo successo pone le basi al potente sistema di comunicazione laser LLCD che sarà la caratteristica principale della prossima sonda americana verso la Luna, LADEE», spiega Richard Vondrak del Goddard.

© immagine
Xiaoli Sun, NASA Goddard
La Gioconda raggiunge la Luna attraverso impulsi laser La Gioconda raggiunge la Luna attraverso impulsi laser Reviewed by Pietro Capuozzo on 20.1.13 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.