Gli eventi piú importanti del 2012

Si sta chiudendo un anno incredibile per l'esplorazione del nostro Universo. Noi di Polluce Notizie siamo molto contenti di averlo seguito, passo per passo, assieme a voi, e di avervi raccontato le mille avventure che ogni giorno avvengono nell'orbita terrestre e oltre – ben oltre.
Per festeggiare la conclusione di quest'anno e l'inizio di uno nuovo, abbiamo stilato una breve classifica degli avvenimenti nell'astronomia e nella fisica più importanti degli ultimi 365 giorni.



Quest'anno, a differenza dell'anno scorso, abbiamo diviso gli articoli in diverse categorie, e qui sotto troverete le notizie che si sono piazzate al primo posto. Ma prima, ecco l'articolo più letto di quest'anno:

L'articolo più letto sul nostro sito in tutto l'anno è stato quello della Superluna del 5 Maggio. Questo fenomeno astronomico, molto bello e facile da osservare, consiste nella quasi esatta corrispondenza tra il perigeo del nostro satellite e la fase di luna piena. Per questa strana coincidenza, il nostro satellite appare ben più grande del normale, rendendolo più facile da osservare anche attraverso semplici binocoli.

Ecco ora la classifica delle notizie astronomiche e astrofisiche più importanti, divise in categorie.

Secondo noi, l'avvenimento più importante nell'esplorazione spaziale è l'aggancio della prima capsula privata – Dragon della SpaceX – alla Stazione Spaziale Internazionale. Il successo di questa missione ha aperto le porte ad una nuova era nell'esplorazione spaziale, un'era in cui il turismo spaziale e le missioni condotte da agenzie private assumeranno un'importanza ben maggiore di quella di oggi. Ma ciò non vuol dire che supereranno la NASA: l'ente statunitense infatti si sta appoggiando ad esse, per abbassare il più possibile i costi del trasporto nella bassa orbita terrestre.

La scoperta (fisica)
Ai primi di Luglio di quest'anno, l'acceleratore di particelle di Ginevra ha trovato il Bosone di Higgs, la «particella di Dio». Questa particella, a cui gli scienziati davano la caccia da decenni, consente a tutte le particelle subatomiche – anche a quelle del nostro corpo – di avere una massa, e conferma che il Modello Standard è la teoria quantistica che meglio descrive il nostro Universo.

La scoperta (astronomia)
La sonda MESSENGER ha confermato la presenza di bacini di ghiaccio e composti organici sulla superficie di Mercurio, in corrispondenza di alcune regioni polari perennemente in ombra già notate dal radiotelescopio di Arecibo decenni fa.

Gli scienziati sono convinti che l'Universo sia nato con un botto – un botto enorme. Eppure, non tutti ne sono convinti, e hanno anche dei buoni punti dalla loro parte. Nonostante le loro teorie non siano ancora al punto da poter seriamente mettere in discussione quella del Big Bang, ce n'è una molto interessante.

La missione senza dubbio più interessante è quella del rover Curiosity, che ad Agosto è atterrato sulla superficie marziana. Dotato di un equipaggiamento scientifico mai portato su un altro pianeta, il rover ha già raccolto incredibili risultati, tra cui la scoperta del letto di un antico fiume marziano. È senza dubbio la missione da cui ci si aspetta di più, la punta di diamante dell'esplorazione planetaria di questi anni. 

Un evento che non si ripeterà mai più nelle nostre vite: il transito di Venere. Questo bellissimo evento astronomico, facilmente osservabile con qualsiasi strumento dotato di un filtro, consiste nel transito di Venere davanti al Sole. Migliaia sono stati gli eventi organizzati per l'osservazione di questo fenomeno, che non si ripeterà più fino al 2117.

Gli addii
È stato un anno incredibile, ma purtroppo abbiamo dovuto dare l'ultimo saluto a due veri e propri eroi, due pionieri dell'esplorazione spaziale. Uno, il primo uomo a mettere piede su un altro mondo, in quello che è probabilmente l'avvenimento-icona dello scorso secolo; l'altra, la prima donna statunitense nello spazio, che ha continuato ad affascinare milioni di persone anche dopo il suo rientro definitivo sulla Terra.

L'esopianeta
Quest'anno sono stati scoperti centinaia di nuovi esopianeti, ognuno unico e diverso dagli altri, tanto che stilare una classifica dei più interessanti è stato quasi impossibile. Eppure, tre di essi possiedono una caratteristica che nessun altro scoperto quest'anno possiede: sono potenzialmente abitabili. Due di essi sono proprio dietro l'angolo, mentre l'altro è contenuto in un sistema molto affollato e super-compatto.
Gli eventi piú importanti del 2012 Gli eventi piú importanti del 2012 Reviewed by Pietro Capuozzo on 31.12.12 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.