L'Europa sulla Luna (per la prima volta) entro il 2018


L'Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha già fatto atterrare un lander (la sonda Huygens) su Titano nel 2005, ma incredibilmente non è ancora stata sulla Luna. E così, ora sta studiando una missione senza equipaggio che dovrebbe atterrare sul nostro satellite naturale nel 2018, ponendo le basi ad un futuro ritorno sulla Luna da parte dell'uomo. 
Si chiamerà Lunar Lander ed introdurrà nuove tecnologie, che permetteranno alla sonda di eseguire un atterraggio in totale autonomia. Il lander sarà inoltre in grado di localizzare (sempre autonomamente) il sito d'atterraggio migliore, utilizzando dei laser per evitare eventuali pericoli.
Non potendo fare affidamento sul segnale GPS attorno alla Luna, i tecnici di missione hanno sviluppato delle tecnologie che permeteranno al lander di mappare la superficie lunare in tempo reale. L'atterraggio sarà facilitato dalla presenza di alcuni retrorazzi che hanno già superato dei test in Germania pochi mesi fa.
La destinazione? Il Polo Sud della Luna, dove ancora nessuna missione è mai stata. Il lander avrà un braccio robotico e un set di stumenti interni, simile al rover Curiosity che atterrerà su Marte fra pochi giorni. A bordo vi saranno anche alcune fotocamere.
L'Europa sulla Luna (per la prima volta) entro il 2018 L'Europa sulla Luna (per la prima volta) entro il 2018 Reviewed by Pietro Capuozzo on 27.7.12 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.