«Decine di miliardi di pianeti abitabili nella nostra galassia»

Raffigurazione artistica del 'triplo tramonto' su Gliese 667C (© immagine: ESO/L. Calçada).
Potrebbero esserci decine di miliardi di pianeti potenzialmente abitabili nella nostra galassia. A dirlo è un team internazionale di astronomi che ha cercato eventuali esopianeti rocciosi presenti nelle zone abitabili attorno a più di cento nane rosse.
Secondo i risultati ottenuti dal team, nella nostra galassia – la Via Lattea – potrebbero esserci decine di miliardi di pianeti simili alla nostra Terra, con almeno un centinaio di essi ubicati relativamente vicini al nostro pianeta, ossia in un raggio di 30 anni luce da noi.
«Le nostre nuove osservazioni con HARPS (lo spettrografo installato sull'osservatorio di La Silla) hanno rivelato che il 40% di tutte le nane rosse hanno una super–Terra che orbita nella loro zona abitabile, dove sulla superficie del pianeta può esistere acqua allo stato liquido» ha commentato Xavier Bonfil dell'Observatoire des Sciences de l'Univers de Grenoble, in Francia. «Dato che le nane rosse sono così comuni – ce ne sono circa 160 miliardi nella nostra Via Lattea – questo sorprendente risultato ci spinge a pensare che vi siano decine di miliardi di pianeti come questi solamente nella nostra galassia».
Poco tempo fa, avevamo parlato di uno studio simile che finì per affermare che ogni stella nella nostra galassia possiede almeno un pianeta. Ebbene, questo studio non ha preso in considerazione le nane rosse, quindi possiamo tranquillamente 'sommarlo' a questa nuova ricerca e ottenere un numero altissimo di esopianeti nella nostra galassia.
La 'popolarità' delle nane rosse – che costituiscono l'80% di tutte le stelle della nostra galassia – è possibilmente dovuta al loro ciclo vitale molto lungo, a sua volta consentito dal fatto che questi astri sono più freddi e meno luminosi del nostro Sole, e quindi esauriscono i 'carburanti' ben più tardi.
Anche per questo studio, sono stati effettuati anni di osservazioni. In questo caso, sono state analizzate 102 nane rosse visibili nei cieli dell'emisfero australe in un periodo di tempo di sei anni. In totale, i pianeti con una massa compresa fra le due e le dieci masse terrestri – le cosiddette 'super–Terre' – sono risultati essere nove, di cui due di essi – Gliese 581 d e Gliese 667C c – sono ubicati nelle fasce di abitabilità all'interno dei loro sistemi planetari.
Gliese 667C è il secondo esopianeta confermato che fa parte di un sistema stellare triplo, ed è – nonostante sia quattro volte più pesante della Terra – uno dei migliori candidati attualmente conosciuti per poter ospitare forme di vita.  Si tratta del secondo esopianeta potenzialmente abitabile scoperto da HARPS, dopo Gliese 581 d che fu scoperto nel 2007 e che fu confermato nel 2009.
Alla fine, gli scienziati hanno lasciato parlare i risultati: è emerso infatti che ben il 41% delle nane rosse possiedono una super–Terra nella fascia abitabile.
Inoltre, il team ha scoperto che i pianeti giganti gassosi – che attualmente rappresentato l'85% di tutti gli esopianeti confermati – non sono così tanto comuni come si pensa. Solamente il 12% delle nane rosse, infatti, ne possederebbe uno.
E' un risultato importantissimo, ma se state già pensando a prenotare la vostra prima 'esovacanza', vi consiglio di rinunciare. «La zona abitabile attorno a una nana rossa, ossia dove le temperature consentono la presenza di acqua liquida sulla superficie, è molto più vicina alla stella di quanto non lo sia la Terra con il Sole» ha commentato Stéphane Udry dell'Osservatorio di Ginevra. «Ma le nane rosse sono famose per le loro eruzioni e i loro brillamenti che potrebbero inondare i pianeti con radiazioni ultraviolette e  raggi–X, il che renderebbe la presenza di vita un po' meno probabile».

Fonte
«Decine di miliardi di pianeti abitabili nella nostra galassia» «Decine di miliardi di pianeti abitabili nella nostra galassia» Reviewed by Polluce Notizie on 29.3.12 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.