Risolto il mistero della stella avvolta da vapore acqueo



Il telescopio spaziale Herschel ha recentemente individuato una stella che possiede un'atipica particolarità. Questa stella, che è nota come IRC+10216 o CW Leo, sta percorrendo le fasi finali del suo lungo ciclo vitale. E' ubicata a 650 anni luce dalla Terra. Si differenzia dal coacervo di stelle comuni che conosciamo poiché è avviluppata, o avvolta, da uno spesso strato di vapore acqueo, letteralmente rovente. La stella straripa di carbonio e rappresentava, fino a pochi giorni fa, un'ambiguità per gli scienziati.

Un meticoloso studio pubblicato sulla rivista Nature, a cura di Leen Decin, illustra tutte le ipotesi degli scienziati, ripercorrendo tutto il lasso di tempo che separa la scoperta della nube di vapore acqueo fino alla recente spiegazione della sua presenza.

Le prime ipotesi affermavano che il calore della stella avesse evaporato grandi quantità di pianeti nani e comete. Le osservazioni di Herschel hanno demolito queste illazioni troppo precoci e prive di basi scientifiche, poiché il vapore presenta una temperatura troppo alta per essere il risultato dello scioglimento di alcuni corpi ghiacciati.


Ovviamente gli astronomi non riuscivano nell'intento di svelare questo arcano. Ma la soluzione è meno complessa del previsto. Il vapore acqueo, dicono gli scienziati, è stato prodotto dalla luce ultravioletta prodotta dalla stella.
Risolto il mistero della stella avvolta da vapore acqueo Risolto il mistero della stella avvolta da vapore acqueo Reviewed by Pietro Capuozzo on 6.9.10 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.