101955 1999 RQ36, l'asteroide che si scontrerà con la Terra

L'asteroide RQ36, scoperto nel remoto 1999, è stato classificato come oggetto celeste PHA, ovvero ad alto rischio di impatto con la Terra. Questi oggetti sono oggi 1140.

L'insigne rivista Icarus ha recentemente pubblicato un meticoloso studio su questo ambiguo oggetto. I risultati confermano la già vaticinata probabilità su mille che esso impatti con la Terra. La data più verosimile del chimerico impatto con il nostro pianeta è stata fissata per il 24 Settembre 2182, come divulgato dal Near Earth Object Program della Nasa. In questa funesta data, infatti, le probabilità di uno scontro sono lo 0,00054 del totale, vale a dire oltre la metà (vedi paragrafo successivo).

Gli astronomi hanno accuratamente monitorato tutti i movimenti dell'asteroide fino al 2200. Per raggiungere questo astruso intento si sono avvalsi di due modelli matematici, il Line of Variations e il Metodo Monte Carlo. I risultati sono rassicuranti: la probabilità che avvenga un impatto è lo 0,00092, vale a dire 0,92 su 1000. L'asteroide ha però un diametro di 560 metri. Un impatto del genere provocherebbe l'estinzione di numerosi agglomerati e insediamenti umani.

La Nasa ha stilato un numero cospicuo di possibili date cosiddette "funeste", di cui vi forniamo quelle con più probabilità. Un'atipica curiosità accomuna queste date, ovvero il fatto che l'impatto è stato sempre stabilito per il 24 o il 25 settembre. La data a noi più vicina è, appunto, il 24 settembre 2169. Seguono, oltre al 2182, il 2185, il 2189, il 2192, il 2195 e il 25 settembre 2199.

L'asteroide, assieme alla sua orbita, è divenuto noto grazie alle 293 osservazioni e alle 13 misurazioni radar che lo hanno visto protagonista. Nonostante ciò, l'incertezza è dovuta a quello che si è affermato come effetto Yarkovsky.

E' necessario dunque glossare questo termine. Ebbene, per effetto Yarkovsky si intende l'emissione di radiazioni termiche dalla superficie dell'oggetto, dovuta al riscaldamento solare, la quale potrebbe alterare considerevolmente l'orbita del pianeta.

Se si sarà in grado di stabilire con appurata certezza che nel 2182 sulla Terra avrà luogo un impatto, allora dovremmo sviluppare delle tecnologie idonee all'intento di fermare l'asteroide entro il 2080.
101955 1999 RQ36, l'asteroide che si scontrerà con la Terra 101955 1999 RQ36, l'asteroide che si scontrerà con la Terra Reviewed by Pietro Capuozzo on 3.8.10 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.