La bellezza dello spazio fotografata dall'ESO

La remota costellazione Corona Australe dista da noi il cospicuo numero di 420 anni luce. Per questo atipico particolare, questa vasta e appartata zona non è visibile a occhio nudo.



Lo stupendo mosaico, che risalta tutta la parvenza di questa imperscrutabile zona, è composto da 12 fotogrammi, ripresi meticolosamente con filtri rossi, blu e verdi. L’immagine è stata divulgata dall’insigne e rinomato osservatorio cileno ESO, ubicato a La Silla.


La regione effigiata è attigua alla stella R Coronæ Australis, una ciclopica culla di stelle. Le splendide sfumature sono agglomerati di gas e polveri interstellari. Le vigorose radiazione prodotte dalle stelle precoci interagiscono con i materiali limitrofi, e sono perciò riflesse o emesse nuovamente nello spazio. In quest’ultimo caso, però, le lunghezze d’onda mutano rispettano a quella originale.

La bellezza dello spazio fotografata dall'ESO La bellezza dello spazio fotografata dall'ESO Reviewed by Pietro Capuozzo on 12.7.10 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.