Ripreso il vento generato da un buco nero


Recenti e considerevoli osservazioni del telescopio spaziale Chandra hanno rivelato la presenza di un vento prolificato da un buco nero che si trova al centro di una remota e appartata galassia, la NGC 1068. Questo singolare vento spazza via il gas interstellare presente nell'agglomerato di stelle alla velocità di oltre un milione di chilometri orari. L'immagine, la quale raffigura la consueta struttura della galassia, classificabile come forma spirale, con il gas trasportato lontano dal vento, è il mosaico di un coacervo di immagini ai raggi X riprese dal telescopio spaziale Chandra, dall'altrettanto prestigioso Hubble e dai radiotelescopi del Very Large Array. La galassia presa in esame è una delle più brillanti e - relativamente - vicine alla Via Lattea, dalla quale dista 50 milioni di anni luce. Al suo centro, come si supponeva già in tempi passati, si trova un mastodontico buco nero, quasi il triplo rispetto a quello che - ipoteticamente parlando - si trova al centro del nostro sistema stellare. E' proprio il buco nero, secondo gli esperti della Nasa, a originare il vento: al momente in cui il materiale aeriforme presente nella galassia viene celermente risucchiato dal buco nero, viene anche accelerato e riscaldato. Eppure, una cospicua parte di esso viene spinta fuori a ritmo ingente. Si ritiene che processi affini possano spingere a perlomeno 2.900 anni luce dalla sorgente una quantità di gas pari a numerose masse solari.

Ripreso il vento generato da un buco nero Ripreso il vento generato da un buco nero Reviewed by Pietro Capuozzo on 7.3.10 Rating: 5
Riproduzione riservata. (C) Polluce Notizie 2010-2017. Powered by Blogger.